Agile Configuration Management

Workshop
Sala

Auditorium Dova

Orario

16.10

Relatore

Sturaro Luca


Abstract

Nel panorama industriale mondiale l’utilizzo di framework agili è sempre più ampio. L’espandersi in ambiti non solo legati all’information technology ma comunque soggetti a norme stringenti (regulation) o ad importanti codici di maturità aziendale, obbliga l’azienda agile a porsi la domanda sul come garantire la configurazione di progetto. La risposta implica l’accesso o meno ad un mercato specifico a cui si tende. Questa scelta strategica risulta ancora più complessa se si pensa che la disciplina del Configuration Management è nata e risulta ben radicata in dimensioni predittive.

Il workshop vuol proporre una possibile applicazione del concetto di configurazione in ambiti adattativi, sfruttando le peculiarità della “cadenza” che i framework agili nativamente garantiscono. Una opportuna caratterizzazione degli item di progetto, un piccolo overhead nell’effort del team ed un opportuno process flow, permettono di mantenere la natura agile del modello di gestione progetti aziendale, garantendo i “deliverable normati” necessari.

Si utilizzeranno strumenti agile noti che partono dall’idea, passando attraverso tecniche di individuazione dei requisiti ed alla loro pianificazione, fino alla fase operativa del team.